Alla scoperta dell’Hoverboard, da mito a nuovo trend

Sono comodi, silenziosi e decisamente divertenti. Parliamo degli Hoverboard, il nuovo trend del momento che sta invadendo il mercato italiano e che ci fece sognare negli anni ’80 con la sua prima apparizione in “Ritorno al futuro” di R. Zemeckis.

Vista la novità, conosciamo meglio questi mezzi di trasporto facendo un po’ di chiarezza sui modelli e le caratteristiche che li differenziano. 

Che cos’è un Hoverboard 

hoverboard

Funzionamento

L’Hoverboard è costituito da una piccola piattaforma collegata a due ruote del diametro di 6/10 pollici. Questo mezzo di trasporto alternativo, costruito in modo tale da reggere fino a 100 Kg di peso, è azionato da un motore elettrico alimentato da una batteria con autonomia di circa 2 ore.

Salendo sull’Hoverboard, potrai viaggiare ad una velocità di circa 12/15 Km/h percorrendo circa 20-25 Km senza mai ricaricare.

Gli Hoverboard più recenti sono dotati di led luminosi, posti intorno alle ruote e nella parte anteriore e posteriore della piattaforma, che ti consentiranno di essere visibile anche in condizioni di scarsa visibilità. Ma non finisce qui! Alcuni modelli comprendono anche speaker, posizionati sotto la piattaforma per permetterti di viaggiare ascoltando i tuoi brani preferiti tramite Bluetooth. 

Guida 

L’ Hoverboard si guida attraverso l’inclinazione dei piedi: inclinandoli in avanti potrai accelerare mentre all’indietro riuscirai facilmente a frenare. Per girare, ti basterà inclinare il piede verso la direzione desiderata. 

E non preoccuparti per l’equilibrio. Il merito della facilità d’uso dell’ Hoverboard risiede nella CPU e negli appositi sensori pensati per sfruttare il principio di stabilità dinamica, garantendo sicurezza, equilibrio e stabilità

Purtroppo, l’uso di questi mezzi secondo la legge è ancora in fase di sperimentazione: se negli anni precedenti potevano circolare solamente se omologati ad una velocità non superiore ai 6 Km/h, con la normativa 2020/2021 i Comuni hanno potuto iniziare a testarli in strada, a patto di rispettare stringenti condizioni e zone delimitate. 

Hoverboard classico

hoverboard classico

L’Hoverboard classico comprende solo la piattaforma collegata alle due ruote. Questa ovviamente non è fissa bensì snodata, per permetterti tutti i movimenti derivanti dall’inclinazione e dal peso del tuo corpo. 

Potrai trovare anche modelli con caratteristiche aggiuntive quali:

  • sensori GPS
  • altoparlanti per la musica 
  • Bluetooth 
  • telecomando per accensione e spegnimento da remoto
  • spegnimento automatico
  • chiave di sicurezza

che certamente andranno ad influire sia sulla qualità che sul prezzo del tuo Hoverboard.

La fascia di prezzo degli Hoverboard va dai 100 fino ai 500 euro per i modelli più all’avanguardia. 

Scopri gli hoverboard classici

Hoverboard con manubrio

hoverboard con manubrio

Se non te la senti di rimanere in equilibrio su un modello classico, l’alternativa giusta per te potrebbe essere l’Hoverboard con manubrio. Questa tipologia ha subito entusiasmato una buona fetta di consumatori.

Ma attenzione! Non confondere l’Hoverboard con manubrio con il Segway, che è invece un monopattino intelligente, in grado di compiere alcune manovre automaticamente.

L’Hoverboard con manubrio dispone di  una barra telescopica posizionata al di sopra della piattaforma che funge da manubrio, ideale per sentirsi più sicuri e per garantire un’eccellente stabilità nella conduzione del mezzo. La componentistica e le caratteristiche, eccezion fatta per la barra telescopita, sono le medesime del modello classico: 

  • batterie a litio
  • velocità massimo di 12/15 Km/h
  • ruote da 8″
  • led
  • autonomia di 20-25 Km 

Hoverboard per bambini

hoverboard per bambini

Sul mercato non esistono modelli esclusivi per bambini. Ciò che ti consigliamo è di cercare tra quelli meno potenti, aventi una velocità massima di 10Km/h e una maggiore leggerezza (esistono modelli da 8kg).

Ovviamente, un’ottima soluzione per garantirgli la piena sicurezza è quella di acquistare tutte le protezioni del caso: 

  • casco
  • gomitiere 
  • guanti
  • ginocchiere 

Non male vero? Muoviti in maniera alternativa e distinguiti sulle strade come Martin Mcfly!

 

A proposito di Stefano O.

Vedi anche;

macchine a pedali

Macchina a pedali per bambini: i nostri consigli

La storia si ripete: il Natale sta arrivando e non sai ancora che cosa regalare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *